Riassunto del nostro 2019

  • 72070974_1669696426494671_5469379206343294976_o

 

Il 2019 ci ha visti impegnati in spettacoli, laboratori di teatro, festival e progetti speciali nel territorio dove viviamo
– il Levante ligure: Chiavari, Lavagna e Sestri Levante – e in tournée giro per l’Italia, con qualche puntata anche all’estero.

Riassumiamo i momenti più belli di quest’anno di teatro.
Pronti, via.

 

TRE

  • SCENAMADRE TEATRO

–T

TRE è la nostra nuova produzione, alla quale abbiamo iniziato a lavorare già dal 2018.
Nel 2019 ha finalmente debuttato (anche se per noi uno spettacolo non è mai davvero concluso, ma cresce e si evolve con noi).
Tra le repliche più preziose, ricordiamo la trasferta in Trentino per Luha – Art Survival Kit e quella in Sardegna per Love Sharing Festival. 

Su Teatro e Critica un’intervista sulla trasferta in Sardegna!

 

LA STANZA DEI GIOCHI

  • scenamadre teatro chiavari -1

 

La stanza dei giochi è lo spettacolo con il quale abbiamo vinto nel 2014 il Premio Scenario Infanzia.
Ogni anno diciamo che è l’ultimo anno, che deve andare in pensione.
Forse quest’anno è vero.
Nel 2019 ci siamo tolti ancora qualche soddisfazione: per esempio quella di andare in scena in posti belli come Il teatro degli Instabili di Assisi,
Isola di Confine a Marsciano, l’anfiteatro romano di Volterra, il Teatro dei Coraggiosi di Pomarance.
O di ricevere ancora belle recensioni, come quella di Roberto Rinaldi su Rumorscena.

Sul nostro blog un post dedicato alla tappa di Volterra!

PICCOLA TOURNÉE FRIULIANA

  • scenamadre teatro chiavari 3

A febbraio siamo stati una settimana in Friuli, ospiti di ERT Fvg, l’ente teatrale regionale del Friuli Venezia Giulia.
Abbiamo incontrato i bambini di diverse scuole di Udine e sparse nella provincia.
Con loro abbiamo esplorato i primi elementi del teatro: la voce, il corpo, la collaborazione, l’immaginazione.

 

PREMIO GABER

  • teatro ragazzi chiavari

 

I ragazzi del nostro laboratorio di teatro per adolescenti hanno vinto una segnalazione speciale al Premio Gaber.
Che è una iniziativa bellissima del Teatro Stabile di Grosseto, che riunisce adolescenti da tutta Italia, tutti insieme a fare teatro.

Sul sito del Premio Gaber tutte le segnalazioni!

 

LE NOTTI DI CABIRIA

  • scenamadre teatro bambini


A luglio abbiamo collaborato con una realtà bellissima, Cabiria Teatro.
Il festival Le notti di Cabiria è un progetto inclusivo: abbiamo lavorato sulle emozioni con un laboratorio per coppie genitori+figli,
poi messo in scena La stanza dei giochi per tutta la comunità, adulti e bambini, con un’audioguida per gli spettatori non vedenti.

Sul nostro blog un post dedicato a questa trasferta!

 

 

ANDERSEN FESTIVAL

  • Scenamadre teatro chiavari


Anche quest’anno il Festival Andersen ha ospitato lo spettacolo del nostro laboratorio di teatro per adulti.
Come sempre, è una bella occasione per i nostri allievi per misurarsi con un pubblico vero, composto da persone diversissime per età, gusti artistici e aspettative.
E una bella occasione per noi per confrontarci con il nostro territorio in un modo inedito, all’interno di un festival poliedrico e pieno di vita.

 

 

FESTIVAL DELLA COMUNICAZIONE

  • scenamadre teatro bambini chiavari

 

Se nel 2017 e 2018 ci era stato affidato un laboratorio al Festival della Mente di Sarzana,
quest’anno abbiamo invece collaborato con il Festival della Comunicazione di Camogli, con un laboratorio dedicato al teatro come esperienza di comunità.
Per il 2020… ah no, non possiamo ancora svelare troppo del 2020.

– Sul nostro blog un post sull’esperienza a Camogli!
– I principali festival non teatrali con cui abbiamo collaborato in questi anni.

 

 

OLTRE CONFINE

  • retroscena-scenamadre (2)

 

Nel 2019 siamo andati 3 volte fuori confine:
per la prima volta in Svizzera, chiamati dal Teatro Gatto di Ascona. E poi in Francia e Principato di Monaco.
Sempre puntate brevi di una replica soltanto, ma sempre esperienze sfidanti e arricchenti.

Questo è uno dei nostri obiettivi per il 2020: aumentare le collaborazioni all’estero.
Ne abbiamo diversi, di obiettivi.
Uno per volta, vediamo quali riusciamo a realizzare.

 

 

 

p.s. ti è piaciuto quest’articolo? Aiutaci condividendolo sui social! Ovviamente, solo se ti va.